Tag Archivi: crisi

Perché il Sud non è figlio di un Dio minore

Sono giorni di acceso, ennesimo, dibattito sul Mezzogiorno, scatenato dai dati del rapporto SVIMEZ, con i quali si certifica, in sostanza, il definitivo tracollo nel baratro del sottosviluppo di un’area fondamentale per il paese, abitata da circa 20 milioni di persone, con un potenziale economico, turistico, agricolo e culturale inespresso, che da solo rappresenta la migliore occasione di rilancio del ...

Leggi Articolo »

Il futuro dell’economia: “Sii il cambiamento (green) che vuoi vedere nel mondo”

In Italia nel corso dell’ultimo ventennio si è sempre parlato di industria e di ambiente come due elementi antitetici, considerandoli nemici giurati. Se da una parte si invocava la creazione d’impresa per costruire le premesse occupazionali utili a trovare un equilibrio sociale, dall’altro spesso si manifestava contro questa o quella installazione industriale considerata troppo inquinante e, con onestà, non si ...

Leggi Articolo »

Quando l’Emergenza funziona solo per gli altri

Negli ultimi anni, al grido di “emergenza emergenza”, siamo stati capaci di cose incredibili, abbiamo sciolto governi legittimamente votati, abbiamo nominato almeno tre primi ministri, abbiamo provveduto prima negli anni precedenti e poi negli ultimi 10 mesi a peggiorare la pressione fiscale, quella burocratica e a peggiorare l’inefficienza della pubblica amministrazione, abbiamo sempre nel nome di questa crisi, di questa ...

Leggi Articolo »

I benefici “netti” dell’Euro

Il 2014 inizia con buone notizie per l’Italia, lo “spead” che ha terrorizzato i nostri sogni per quasi tre anni è finalmente disceso sotto i 200 punti base e che grazie all’ avvio dell’Unione Bancaria e a breve del nuovo Parlamento e della nuova Commissione con le prossime elezioni di Aprile/Giugno, potrebbe inaugurare una nuova stagione, dove le riforme e ...

Leggi Articolo »

L’importante non è quando usciremo dalla crisi, ma come…

Più volte, negli ultimi giorni, ho letto ed ascoltato interventi dei nostri rappresentanti di Governo, associazioni e centri studi, in cui si e’ annunciata, in qualche caso persino con numeri alla mano, la prossima uscita dalla crisi del paese, col ritorno, nei primi mesi del 2014, ad una piccola crescita del Pil, piu’ o meno tra lo 0,5% e lo ...

Leggi Articolo »

Il Governo che confonde la stabilità con l’immobilismo

L’Italia ed il governo Letta in particolare sta correndo un gravissimo rischio, sta confondendo la stabilità di cui necessità questo paese con l’immobilismo … I timidi segnali di ottimismo che l’Europa sta raccogliendo in questa incerta estate vengono velocemente sbandierati come gli auspici e gli auguri di romana memoria che profetizzano la fine di questa crisi, ma la verità è ...

Leggi Articolo »

Cosa chiedono le imprese italiane al governo per riuscire a sopravvivere?

In Italia esistono 6 milioni di imprese. Praticamente sono una ogni dieci abitanti e nel 97% dei casi si tratta di PMI, piccole e medie realtà. Ma, caso più unico che raro, nonostante queste rappresentino la stragrande maggioranza della forza produttiva e lavorativa della nazione, allo stesso tempo risultano molto poco ascoltate, soprattutto a causa di un pregio-difetto che le ...

Leggi Articolo »

L’Italia alla ricerca della crescita industriale felice

Negli ultimi giorni si sono incessantemente susseguiti gli appelli di associazioni e  sindacati per riportare urgentemente l’attenzione del paese sulle imprese e sul mercato del lavoro, che negli ultimi anni hanno subito una flessione tale da riportare l’Italia indietro di almeno 15 anni sia in termini di Pil prodotto che, soprattutto, in termini di progresso sociale. Parliamo di un salto ...

Leggi Articolo »

Giovani disoccupati, aumentano in Europa del sud, diminuiscono nell’ Africa sub-sahariana

L’ILO (International Labour Organization) ha pubblicato recentemente uno studio che fotografa con precisione lo stato della disoccupazione dei giovani a livello mondiale. La ricerca ha evidenziato che, a causa della crisi sistemica delle maggiori economie avanzate del pianeta (quelle del Nord America e dell’Europa, per intenderci), il tasso di disoccupazione giovanile nel 2018 non scenderà,  nella migliore delle ipotesi, al ...

Leggi Articolo »

L’Italia può morire di egoismo

È un’Italia triste, molto triste quella che negli ultimi 50 giorni si è manifestata impietosamente agli occhi del mondo. Tanto più se gli occhi appartengono ai tanti cittadini, centinaia di migliaia, che ormai da troppo tempo vivono una terribile condizione di disagio economico e sociale. E’ triste un paese che sperava di essersi rinnovato nel voto, compreso quello cosiddetto “di ...

Leggi Articolo »