Tag Archivi: lavoro

Il futuro dell’economia: “Sii il cambiamento (green) che vuoi vedere nel mondo”

In Italia nel corso dell’ultimo ventennio si è sempre parlato di industria e di ambiente come due elementi antitetici, considerandoli nemici giurati. Se da una parte si invocava la creazione d’impresa per costruire le premesse occupazionali utili a trovare un equilibrio sociale, dall’altro spesso si manifestava contro questa o quella installazione industriale considerata troppo inquinante e, con onestà, non si ...

Leggi Articolo »

Vale la pena investire in Italia?

Secondo una stima Eurostat ogni anno le aziende Italiane contribuiscono al gettito fiscale nazionale per oltre 110 miliardi di euro, che aggiunti ad una serie di tasse locali, di cui il paese è pieno, ed ai 95 miliardi di euro pagati per la previdenza, (dati Cgia di Mestre), che vanno sommati (dati Presidenza del Consiglio dei Ministri) ai 31 miliardi di ...

Leggi Articolo »

Ai Giovani che cercano lavoro, si sconsiglia l’Italia

Nonostante il “Jobs Act”, ai Giovani che cercano lavoro si sconsiglia l’Italia. Questo il triste risultato di una ricerca condotta da VeriskMaplecroft (società di ricerca strategica e analisi dei rischi) dal titolo LabourCosts Index 2015 che classifica l’Italia come paese più rischioso tra i 172 presi in esame per il costo del lavoro, ossia identifica il nostro paese come quello ...

Leggi Articolo »

L’Italian Jobs Act

Se si parla di lavoro in Italia è inevitabile accendere fibrillazioni e sentimenti contrastanti, siamo ancora vittime di un passato fatto di opposte ideologie e di finti moralismi che troppo spesso da ogni lato, vengono sbandierati in difesa di un interesse comune che si realizza in particolarismi utili alla protezione della poltrona di turno che sia politica, sindacale o datoriale ...

Leggi Articolo »

Quando l’Emergenza funziona solo per gli altri

Negli ultimi anni, al grido di “emergenza emergenza”, siamo stati capaci di cose incredibili, abbiamo sciolto governi legittimamente votati, abbiamo nominato almeno tre primi ministri, abbiamo provveduto prima negli anni precedenti e poi negli ultimi 10 mesi a peggiorare la pressione fiscale, quella burocratica e a peggiorare l’inefficienza della pubblica amministrazione, abbiamo sempre nel nome di questa crisi, di questa ...

Leggi Articolo »

Quanto ci costa non fare la differenziata ?

Fare poco e male la Raccolta Differenziata comporta molte perdite. Ma quanto gravi? A questa domanda, almeno dal punto di vista economico, ha dato recentemente una risposta il Centro Studi di Althesys, che ha stimato in 422 milioni di euro i costi per il mancato riciclo dei rifiuti durante il 2012 nelle sole regioni Campania, Lazio e Sicilia. Una bella ...

Leggi Articolo »

La Green Economy è labor intensive

Nel Belpaese amiamo abusare di definizioni e parole, rendendo spesso ridondanti e vuote frasi che in sé contengono invece tante opportunità e straordinarie possibilità per il domani di questa nazione e dei suoi cittadini. Per questa ragione preferisco partire dall’inizio, ossia dalla  definizione di Green Economy: “Un’economia fatta di imprese, piccole, grandi o artigianali, e soprattutto di consumi il cui impatto ...

Leggi Articolo »

Cosa chiedono le imprese italiane al governo per riuscire a sopravvivere?

In Italia esistono 6 milioni di imprese. Praticamente sono una ogni dieci abitanti e nel 97% dei casi si tratta di PMI, piccole e medie realtà. Ma, caso più unico che raro, nonostante queste rappresentino la stragrande maggioranza della forza produttiva e lavorativa della nazione, allo stesso tempo risultano molto poco ascoltate, soprattutto a causa di un pregio-difetto che le ...

Leggi Articolo »

L’Italia alla ricerca della crescita industriale felice

Negli ultimi giorni si sono incessantemente susseguiti gli appelli di associazioni e  sindacati per riportare urgentemente l’attenzione del paese sulle imprese e sul mercato del lavoro, che negli ultimi anni hanno subito una flessione tale da riportare l’Italia indietro di almeno 15 anni sia in termini di Pil prodotto che, soprattutto, in termini di progresso sociale. Parliamo di un salto ...

Leggi Articolo »

Giovani disoccupati, aumentano in Europa del sud, diminuiscono nell’ Africa sub-sahariana

L’ILO (International Labour Organization) ha pubblicato recentemente uno studio che fotografa con precisione lo stato della disoccupazione dei giovani a livello mondiale. La ricerca ha evidenziato che, a causa della crisi sistemica delle maggiori economie avanzate del pianeta (quelle del Nord America e dell’Europa, per intenderci), il tasso di disoccupazione giovanile nel 2018 non scenderà,  nella migliore delle ipotesi, al ...

Leggi Articolo »