Tag Archivi: società

Se punti al futuro, devi passare da Milano

In Italia se si guarda al futuro con la F maiuscola, non si può non immaginare Milano, la nostra città più europea, quella nella quale si concentra la massima parte del nostro capitale finanziario e dulcis in fundo, la nostra capitale Morale e Culturale,  in questo contesto l’Expo2015 è solo uno dei tanti fattori che favoriscono nuova energia nel paese ...

Leggi Articolo »

Un paese dove i giovani sono costretti ad investire sul passato

Benvenuti in Italia, uno strano paese dove le nuove generazioni sono costrette ad investire sul passato, questa è la breve riflessione che spesso sono costretto a fare quando mi confronto con la quotidianità di questa stravagante nazione, i neo lavoratori pagano nelle loro buste paga le pensioni dei loro padri, consapevoli che probabilmente non potranno ricevere lo stesso trattamento, i ...

Leggi Articolo »

L’Italia raccontata da “La Grande Bellezza” è veramente la nostra … ?

Inzio da qui, da Napoli, perché se si deve parlare di arte, di poesia, di cinema, canzone e soprattutto se si deve parlare di teatro, nel senso alto e lato del termine é sicuramente il luogo giusto. La Grande Bellezza di Sorrentino vince l’Oscar e da italiano, sono contento, fiero, orgoglioso che un regista di questo paese e perdonatemi un ...

Leggi Articolo »

Quanto vale un’Italiano ?

L’Italia ha aderito tramite l’Istat al progetto Human Capital dell’ OCSE che indirizza verso una strategia basata su definizioni e assunzioni comparabili a livello internazionale del capitale umano (C.U.) per valutare la capacità di una società di produrre i beni e servizi necessari a soddisfare i propri bisogni che chiaramente dipendono dalla quantità, qualità e combinazione delle risorse a disposizione. ...

Leggi Articolo »

I benefici “netti” dell’Euro

Il 2014 inizia con buone notizie per l’Italia, lo “spead” che ha terrorizzato i nostri sogni per quasi tre anni è finalmente disceso sotto i 200 punti base e che grazie all’ avvio dell’Unione Bancaria e a breve del nuovo Parlamento e della nuova Commissione con le prossime elezioni di Aprile/Giugno, potrebbe inaugurare una nuova stagione, dove le riforme e ...

Leggi Articolo »

Accogliamo il 2014 al grido: “Superiamoci”

Oggi si consuma l’ultimo fiato di questo 2013 e molti di noi, lo passano almeno in parte al lavoro, sentendosi anche solo per questo dei fortunati e dei privilegiati, in questa Italia che tanto ha sofferto e fatto soffrire tutti noi e mentre cerchiamo in qualche modo di tirare le somme di questi 365 giorni che tra alti e bassi ...

Leggi Articolo »

Natale 2013 diventiamo l’inchiostro nella penna che scrive il nostro destino

Le vigilie sono sempre periodi strani. Mi capita, ormai puntualmente, di vivere questi giorni con una particolare intensità emotiva, tanto da azzerare ogni tentativo maldestro di mantenere un certo distacco per poter meglio digerire eventi e avvenimenti che mi hanno accompagnato a un’occasione  come il Natale, di consueto fatidica per tirare un po’ di somme.

 Perché le occasioni come le ...

Leggi Articolo »

L’importante non è quando usciremo dalla crisi, ma come…

Più volte, negli ultimi giorni, ho letto ed ascoltato interventi dei nostri rappresentanti di Governo, associazioni e centri studi, in cui si e’ annunciata, in qualche caso persino con numeri alla mano, la prossima uscita dalla crisi del paese, col ritorno, nei primi mesi del 2014, ad una piccola crescita del Pil, piu’ o meno tra lo 0,5% e lo ...

Leggi Articolo »

Parlare di Giovani senza ascoltarli mai

In questo Paese si continua a parlare di giovani, del loro futuro, dei loro problemi, del fatto che l’Italia abbia una tra le peggiori percentuali di under 35 disoccupati in Europa, circa il 36%, che la maggior parte di questi sia collocata nel Mezzogiorno, che questa generazione di ragazzi sia la prima a percepire un peggioramento delle opportunità rispetto alla ...

Leggi Articolo »

Il ritorno del Terrorismo, in un’ Italia senza memoria

Gli italiani sono un popolo di Santi, poeti e navigatori, ma sono soprattutto uomini e donne dalla corta memoria. E’ straordinaria la nostra capacità di non apprendere mai le lezioni della storia, moderna o antica che sia. Neppure 40 anni ci separano dagli anni bui del terrore, dalle BR, che le pagine tristi e violente di quei tempi sembrano riproporsi, ...

Leggi Articolo »